Autore Topic: August 27th, 2010 - Reading, UK @ Little John's Farm (Reading Festival)  (Letto 8290 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

ShAcKLeR

  • Visitatore
qui li hanno letteralmente massacrati  #4

http://www.independent.co.uk/arts-entertainment/music/reviews/first-night-guns-n-roses-reading-festival-2064007.html

First Night: Guns N' Roses, Reading Festival
(Rated 2/ 5 )
Axl flounders as Reading made to wait for its rock fix

Reviewed by Nick Hasted



The boos must echo through Axl Rose's dressing room.

An hour after he and the shattered substitutes for his band, Guns N' Roses, are due onstage, he still refuses to walk out to play to his public. When he does, with the title track for the album Chinese Democracy, which it took him 18 ludicrous years to finish, the boos barely relent. The Reading Festival's proud British rock crowd treat this exhausted, insulting star with contempt.

At the end of the first night of what may end as a legendary Reading Festival, the car crash that was expected of Rose duly piled into a wall.
His scraped-smooth, red-raw skin makes Mickey Rourke's look normal. His cheap silver jacket looks like one you might pick up outside a Las Vegas gig by a Guns N' Roses tribute act, who would play with more commitment. His voice loosely recalls Cartman, South Park's eight-year-old anarchist, when whining about his homework.

The early part of the set includes cult tracks from Guns N'Roses' debut album, Appetite for Destruction, from which fans stagger away in shame. The Replacements' bassist Tommy Stinson has been dragooned into what might mercifully be Axl's last stand. He can do nothing for the sad, slack stumble this band has become. Even "Welcome to the Jungle" is dribbled out with no meaning. Fireworks flare to fool the rubes, Axl sputters, and lets his career die. Only the bell-boy still owed money at whatever Royal Berkshire hotel he's staying after this nightmarish one-night stand might wish him well, for one night only.

For "Sweet Child O' Mine", he changes into a red check shirt that would go down well in a country bar on a slow Monday. He tinkles away at a keyboard – as if he's an artist – but never says sorry when he falls far short. The contempt of this tinny, redundant show by a blissfully ignorant ex-star is mutual long before the end.


http://www.spinnermusic.co.uk/2010/08/28/guns-n-roses-reading-festival/

"Guns N' Roses made their return to the UK stage on Friday night more than an hour late to an arena resounding with boos and jeers -- only to have have the plug pulled on them at the end of their crushingly disappointing set.
Spinner Mag Lash out also...

Axl Rose, looking out of condition in a silver suit and seemingly struggling to sing, made no apology as he eventually took to the main stage at Reading Festival at around 10.30PM before 80,000 disgruntled festivalgoers.

Opening with the title track from their lacklustre 'comeback' album 'Chinese Democracy,' the boos didn't stop either as his band went through the motions of performing a headlining festival set.

Rose, looking bloated and red, could barely reach his trademark high notes or hit his mark with the lyrics.

With an oddly high-pitched, nasal whine, the band didn't get even get better during legendary songs such as 'Welcome to the Jungle' -- complete with embarrassingly lame fireworks -- and simply seemed to have an eye on the weekend's pay cheque.

The band played on however to diminishing returns, and the plug was eventually pulled on them at midnight when the band overran the site sound curfew by half an hour.

The band tried to play an encore of 'Paradise City,' but the sound had been turned off and Axl and co eventually gave up, performed a perfunctory bow and walked off.

Thousands of fans, many swearing out loud at Rose and others genuinely upset at the car crash unfolding in front of their eyes on the Main Stage, reeled away in disgust after just a few songs and headed to the NME/Radio 1 Stage, where LCD Soundsystem were giving a lesson in how to headline a festival."

OuGEId.doG

  • Visitatore
allora, qui il fatto si riduce hai capito a questo: da cosa è stato causato il ritardo.
se il ritardo è colpa della band o anche di uno solo della band, gli organizzatore hanno la facoltà di scegliere come comportarsi.
possono scegliere di essere tolleranti. ma è una scelta, non un obbligo. se tu hai fatto tardi ed i patti erano di chiudere all'ora x, io ho facoltà di interrompere.
quando 2 stipulano un contratto, ci sono degli adempimenti hai capito da ambo le parti, da rispettare.
se io ad esempio non adempio al mio dovere di pagare la bolletta della luce, poi non posso incazzarmi con il mio fornitore di energia elettrica perchè mi ha tolto la luce "proprio durante una festa". o "facendomi rovinare la roba nel frigorifero". certo, posso accusarli di non essere tolleranti, di fregarsene dei miei 25 figli che restano senza mangiare. ma loro hanno facotà di togliermi la corrente in quanto io non ho adempiuto a qualcosa.

Offline Zzz

  • Gunner
  • *
  • Credibilità: 13
    • Axl
    • Neutrale
Bah, a me fanno morire dal ridere quelli che dicono "mi hanno stancato, hanno ragione gli organizzatori" ahhahah ma di che?!?! ci siete stati voi ad aspettare? Mah!  #19

Offline Skid Rocks!!!

  • Gunner
  • *
  • Credibilità: 0
    • Slash
    • Neutrale
Bah, a me fanno morire dal ridere quelli che dicono "mi hanno stancato, hanno ragione gli organizzatori" ahhahah ma di che?!?! ci siete stati voi ad aspettare? Mah!  #19

quando è stato puntuale? a milano nel 2006? sicuramente ci sara da aspettare anche sabato e domenica prossimi

Offline Zzz

  • Gunner
  • *
  • Credibilità: 13
    • Axl
    • Neutrale
quando è stato puntuale? a milano nel 2006? sicuramente ci sara da aspettare anche sabato e domenica prossimi
per me non è assolutamente un problema, io ai concerti parto già con l'idea che il tutto non sarà puntuale, poi per un'oretta sinceramente non me ne frega niente, son tutto preso dall'eccitazione per il concerto che sta per iniziare, un po' di attesa fa solo che aumentare l'eccitazione

ShAcKLeR

  • Visitatore
quando è stato puntuale? a milano nel 2006? sicuramente ci sara da aspettare anche sabato e domenica prossimi

ora sembra che solo i Gn'R, di tutte le band del pianeta, iniziano in ritardo i concerti #4

Offline Makaveli

  • Gunner
  • *
  • Credibilità: 8
    • Slash
    • Pro Reunion
oh, l'indipendent  #21

OuGEId.doG

  • Visitatore
per me non è assolutamente un problema, io ai concerti parto già con l'idea che il tutto non sarà puntuale, poi per un'oretta sinceramente non me ne frega niente, son tutto preso dall'eccitazione per il concerto che sta per iniziare, un po' di attesa fa solo che aumentare l'eccitazione

per molti fans è così. ma per un organizzatore possono esserci altri fattori. e prima o poi un organizzatore puntiglioso lo trovi. dopo è inutile protestare e fare sit in.
partire con l'idea di aspettare è un pò allucinante. forse perchè vivi a roma. parti di casa un'ora prima la mattina, perchè metti in conto di dover aspettare un'ora l'autobus? tu puoi anche dire, non mi interessa. mentre aspetto leggo il giornale. ma il tuo datore di lavoro ha facoltà di licenziarti.
e qui ripeto: gli organizzatori avevano facoltà di interrompere.

Offline Zzz

  • Gunner
  • *
  • Credibilità: 13
    • Axl
    • Neutrale
gli organizzatori avevano facoltà di interrompere.
Certo, tanto i soldi dal pubblico li avevano già presi, cazzo gliene fregava

Offline Serial_Killer

  • Gunner
  • *
  • Credibilità: -1
  • Che cazzo guardi?
ma non ci andare nessuno ti ha obbligato.....ti stanno tanto sul caxxo e ti sei comprato pure il biglietto? bravo.

Axl, ripeto, era nel backstage ben 2 ore prima dell'esibizione. e poi per un'ora di ritardo...ma andassero a quel paese Reading e tutti gli organizzatori. 
chi ha detto che mi stanno sul cazzo? ho detto che sono stufo di queste cose....è possibile che capitano sempre e solo a loro? se Axl era già da due ore nel backstage, per quale razza di lurido motivo hanno iniziato con un'ora di ritardo? tutte le volte è così....ti fanno cadere le braccia.

Il concerto a milano di slash doveva inziare alle 21....alle 21 spaccate hanno spento le luci.