Matt Sorum: "I Guns N' Roses dei miei tempi erano la band più pericolosa...  (Letto 188 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Farmer

  • Visitatore
Matt Sorum: "I Guns N' Roses dei miei tempi erano la band più pericolosa del mondo"

Matt Sorum entrò a far parte dei Guns N’ Roses, per sostituire Steven Adler alla batteria, nel 1990. Giusto in tempo per incidere il doppio album “Use your illusion” e per andare in tour con quella che all’epoca era definita ‘la band più pericolosa del mondo’.

Sorum ha ricordato quel periodo parlando con Mitch Lafon: "Non si sapeva mai cosa poteva succedere. Non c'era mai un minimo di stabilità. La band era in un costante stato di aggressione. Salivamo sul palco, prendevamo i nostri strumenti e sfogavamo tutto lo sfinimento e la rabbia. E quello rendeva gli spettacoli leggendari."

Parlando della sua entrata nella line up della band dice: "Era tutto molto diverso da quello che mi aspettavo. Pensavo di entrare in una rock band che fosse un incrocio di AC/DC e Aerosmith, mischiato con Sex Pistols e Nazareth. Arrivarono invece suite di pianoforte e epici brani da 10 minuti. Ero sorpreso. Il leader, probabilmente, era Slash. Aveva l’etica del lavoro. Axl era il frontman, il ragazzo che supervisiona tutto quello che accade."

 

Continua Sorum: “Avevano bisogno di qualcuno che potesse fare da collante e l'ho fatto. E’ stato un periodo interessante, le cose andavano di fretta. Mi guardo indietro con orgoglio per quello che abbiamo fatto."

Poi aggiusta il tiro su alcune sue dichiarazioni sui Foo Fighters che sono state male intese, in realtà non voleva essere critico: "Mi piacerebbe stare in una band come i Metallica o i Foo Fighters, band che filano via che senza intoppi. Non ho detto che non sono pericolose. La gente mi chiede che cosa c'è di diverso nel rock'n'roll e io rispondo 'Non è più pericoloso come lo era prima'. Non sto dicendo che questa sia una buona cosa. Io ho fatto parte della rock band più pericolosa del mondo in quell’epoca. E’ stato un viaggio incredibile, ma non potrei più farlo".

Sui riformati Guns N 'Roses ora in tour, Sorum chiosa: "Quello è stato il periodo più grande del rock'n'roll. Ora è grande per loro, ma io c’ero quando era più grande, probabilmente il più grande.”