Immigrazione  (Letto 765 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Prof K

  • Senior
  • *****
  • Gunner
Immigrazione
05 Febbraio 2018, 08:36:am
Dopo  il caso della ragazza uccisa a Macerata e del “giustiziere”  possiamo concludere che la campagna elettorale si snoderà all’ 80% sui temi dell’ immigrazione.
Di seguito  le proposte del partiti politici su questo tema. Cosa ne pensate?
E voi avete in merito qualche idea concreta, magari innovativa, a cui nessuno ha mai pensato?


PD

Introduzione dello ius soli temperato.
Miglioramento del sistema di accoglienza per i richiedenti asilo e i minori non accompagnati.
Controlli alle frontiere per combattere i trafficanti e salvare vite nel Mediterraneo.
Rigorosa applicazione delle leggi su ingresso e soggiorno.
Politiche migratorie comuni a livello europeo e Migration Compact con le Nazioni Unite.
Maggior cooperazione con i paesi del Mediterraneo per la riammissione dei cittadini espulsi o respinti, per i controlli alle frontiere e per aprire canali di ingresso regolare.
Miglioramento delle misure per il rimpatrio volontario assistito.
Velocizzare l’esame delle richieste di asilo e protezione internazionale.
Approvazione di un Piano nazionale per l’integrazione.
Riduzione delle partenze, nell’ottica di un “obiettivo sostenibile di gestione degli arrivi”.

IL CENTRODESTRA
La coalizione di centrodestra è composta da Forza Italia, la Lega Nord di Matteo Salvini, Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni e Noi con l’Italia, che racchiude vari partiti minori.

I partiti si presentano con un programma di coalizione condiviso, espresso in un documento di Forza Italia. Ecco cosa propongono sull’immigrazione.

Ripresa del controllo dei confini.
Rimpatrio di tutti i clandestini.
Blocco degli sbarchi: respingimenti assistiti e stipulazione di trattati con i paesi di origine dei migranti economici.
Stipulazione di un piano Marshall per l’Africa.
Abolizione della “concessione indiscriminata sedicente protezione umanitaria”: mantenimento del solo diritto d’asilo e di alcune forme di protezione sussidiaria.
Riduzione dei costi dell’accoglienza.
Più sicurezza: introduzione dei poliziotti di quartiere e del principio secondo cui “la difesa è sempre legittima”.

MOVIMENTO CINQUE STELLE
Il programma del Movimento Cinque Stelle, che sul punto titola “Obiettivo sbarchi zero: l’Italia non è il campo profughi d’Europa“, è stato elaborato sulla piattaforma online Rousseau e votato dagli attivisti in rete.

L’approccio rispetto alle politiche migratorie attualmente in vigore è molto critico: il programma inizia affermando che “l’immigrazione è il più grande fallimento dei partiti”, riferendosi in particolare al Regolamento di Dublino. Ecco le proposte:

Rimuovere le cause delle migrazioni: embargo sulla vendita di armi ai paesi in guerra civile e fine dello sfruttamento dei paesi terzi, cooperazione internazionale per lo sviluppo dei paesi di origine.
Aumentare e potenziare le commissioni territoriali, velocizzando le procedure: asilo entro sei mesi.
Creare vie legali e sicure di accesso all’Unione Europea.
Valutazione dell’ammissibilità delle domande di protezione internazionale direttamente nei paesi d’origine o di transito, prima delle partenze (in consolati, ambasciate e delegazioni dell’Unione europea).
Ricollocamento automatico e obbligatorio dei richiedenti asilo.
Revisione del Regolamento di Dublino III, che introduce il criterio di accoglienza nel paese di primo ingresso.
Rinforzare la sicurezza: 10mila nuove assunzioni nelle forze dell’ordine e due nuove carceri, per aumentare sicurezza e legalità.
LIBERI E UGUALI
Il neonato movimento, guidato dal presidente del Senato Pietro Grasso, unisce vari movimenti distaccatisi dalla coalizione di centrosinistra, tra cui Sinistra Italiana, Articolo 1 (MDP) e Possibile di Pippo Civati. Sull’immigrazione si è dato questi obiettivi:

Abolizione della legge Bossi-Fini, che prevede il reato di immigrazione clandestina.
Introduzione del permesso di ricerca e lavoro e di altri meccanismi per gli ingressi regolari.
Sistema unico di asilo europeo, eliminando il criterio del paese del primo ingresso. Creazione di canali umanitari e missioni di salvataggio.
Rigettare accordi con paesi in cui non sono garantiti i diritti umani.
Promuovere occasioni di sviluppo nei paesi di origine.
Introduzione di ius soli e ius culturae.
Riforma del sistema di accoglienza sulla base del modello SPRAR, senza gestione straordinaria.
.
 


 



Offline OGEId

  • Senior
  • *****
  • Gunner
Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 08:49:am
Credo che le proposte di pd e m5s siano tutte fuffa.
Il problema è ormai cronicizzato e ci vogliono terapie d’urto che vedo solo più o mrno nella proposta del centrodestra.
Poi che la sinistra voglia risolvere un problema che è insito nella sua stessa natura fa ridere.

Offline F is for Fake

  • Senior
  • *****
  • No retreat baby/No surrender
Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 09:40:am
ius soli a parte, quella del pd unica proposta semiseria e in parte fattibile. le altre  sai gia' che non hanno chance di funzionare ed e' solo propaganda.

Offline Prof K

  • Senior
  • *****
  • Gunner
Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 09:44:am
Scusate,  per correttezza vi metto il link da dove ho estrappolato le proposte dei singoli partiti.
Qui l' articolo sicuramente più esauriente:
https://www.tpi.it/#r

Offline Farmer

  • Senior
  • *****
  • Since 2001
Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 11:14:am
Come se il problema principale italiano fosse l’immigrazione. Bah



Offline Mur

  • Admin
  • Senior
  • ******
Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 11:31:am
Come se il problema principale italiano fosse l’immigrazione. Bah
Qual è secondo te invece?

Inviato dal mio Lenovo TB-7504X utilizzando Tapatalk


Offline F is for Fake

  • Senior
  • *****
  • No retreat baby/No surrender
Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 13:00:pm
Qual è secondo te invece?

Inviato dal mio Lenovo TB-7504X utilizzando Tapatalk

Il lavoro (inteso a 360 gradi)

Offline Prof K

  • Senior
  • *****
  • Gunner
Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 13:33:pm
Quello che in queste proposte mi sconcerta è che tutti sembrano avere la soluzione ma nessuno spiega come metterla in pratica.
Esempio se io dico "controllo dei confini" ,  " rimpatrio di tutti i clandestini" , " embargo sulla vendita delle armi " (questa poi è in assoluto quella che fa più ridere) devo dire COME riuscirò a fare questa cosa.

Offline F is for Fake

  • Senior
  • *****
  • No retreat baby/No surrender
Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 13:40:pm
Quello che in queste proposte mi sconcerta è che tutti sembrano avere la soluzione ma nessuno spiega come metterla in pratica.
Esempio se io dico "controllo dei confini" ,  " rimpatrio di tutti i clandestini" , " embargo sulla vendita delle armi " (questa poi è in assoluto quella che fa più ridere) devo dire COME riuscirò a fare questa cosa.

Ma perche' sanno una sega loro lol

Offline OGEId

  • Senior
  • *****
  • Gunner
Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 13:40:pm
Mah non lo sapranno nemmeno loro.
Sta di fatto che adesso come adesso non hanno nessun potere contro la clandestinità.
Ho conosciuto personalmente anche abbastanza bene persone con il foglio di via che venivano fermate senza documenti e che fornivano ogni volta un nome diverso alle forze dell’ordine. E che venivano rilasciate.

Offline Mur

  • Admin
  • Senior
  • ******
Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 13:57:pm
Ma infatti ormai è troppo tardi!

Offline Farmer

  • Senior
  • *****
  • Since 2001
Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 14:17:pm
Qual è secondo te invece?

Inviato dal mio Lenovo TB-7504X utilizzando Tapatalk

Senza alcun ombra di dubbio : occupazione. Senza lavori retribuiti umanamente non si conclude ancazzo. Il lavoro è il motore dell’economia.

Poi le infrastrutture. In Italia non si lavora più in questo senso da molti anni. Senza infrastrutture non esiste ricchezza.



Offline Stefy69

  • Senior
  • *****
Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 15:26:pm
Da Mario Bergamini

UNO STRANO PAESE ()
L'Italia è davvero uno strano Paese: ogni anno spedisce a Londra migliaia giovani laureati per fare i lavapiatti e mantiene i clandestini a vivere in albergo. E' un Paese che lascia i propri concittadini colpiti dalla tragedia del terremoto a dormire nei container, ma ospita i profughi in centri di accoglienza come quello di Villa Camerata, che ho visitato lo scorso settembre: una villa rinascimentale immersa nel verde a due passi dal centro storico di Firenze. A Rapallo gli immigrati dimorano presso l'Istituto delle Orsoline, una struttura residenziale di lusso, e hanno a disposizione: spiaggia privata, campetto da calcio, palestra, wi-fi e il pocket money per affrontare le spese di tutti i giorni. Poi il Governo non trova i soldi per sistemare gli esodati, lasciati senza lavoro e senza pensione.
L'accoglienza dei clandestini costa alla collettività 4 miliardi di euro all'anno, ma queste sono solo le cifre ufficiali. Quelle reali non le conosce nessuno, ma sono molto più alte. Il Governo provvede alle spese della Marina Militare e della Guardia di Finanza per le operazioni in mare, di cui non è dato conoscere il costo. Sappiamo però che questo stesso governo non trova le risorse per pagare la manutenzione e la benzina per le auto dei carabinieri. Si distaccano migliaia di poliziotti per le operazioni di idenficazione, con costi non irrisori, mentre la Mafia spadroneggia in Sicilia e la 'Ndrangheta nel Nord. Non si conoscono nemmeno i costi aggiuntivi affrontati dal sistema sanitario nazionale per la gestione dell'emergenza migranti: in compenso i pronto soccorso degli ospedali sono al collasso.
Non c'è più da meravigliarsi di nulla in un Paese dove i padroni sono tenuti a raccogliere gli escrementi dei loro cani, mentre gli stranieri ospiti cagano sui marciapiedi.
(Cit)

Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 18:34:pm
non dico niente, mi son rotta i coglioni di prendermi della razzista, solo perchè vedo lo schifo e me ne lamento
stì politicamente corretti col puzzo sotto il naso mi danno la nausea

Offline Mur

  • Admin
  • Senior
  • ******
Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 18:35:pm
non dico niente, mi son rotta i coglioni di prendermi della razzista, solo perchè vedo lo schifo e me ne lamento
stì politicamente corretti col puzzo sotto il naso mi danno la nausea
Bè ma qua puoi dirlo... Se ne sono già andati tutti

Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 19:02:pm
sai il povero Kobobo o come cazzo si chiama ne ha ammazzati a bastonate tre ma poverino aveva problemi mentali, questo invece è un giustiziere fascista, problemi mentali no? in effetti tutti quelli di destra sono in giro a fare il tiro al piattello per strada, ma per piacere sempre due pesi e due misure
« Ultima modifica: 05 Febbraio 2018, 19:13:pm da Spina nel fianco »

Offline OGEId

  • Senior
  • *****
  • Gunner
Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 19:19:pm
👍

Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 19:21:pm
l'anno scorso a Sesto uno è partito dalla stazione e si è fatto due chilometri spaccando tutto quello che trovava per strada, macchine, vetrine, probabilmente anche teste se ne avesse trovata qualcuna, ma che ci vuoi fare avrà avuto problemi poraccio

Offline F is for Fake

  • Senior
  • *****
  • No retreat baby/No surrender
Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 19:36:pm
sai il povero Kobobo o come cazzo si chiama ne ha ammazzati a bastonate tre ma poverino aveva problemi mentali, questo invece è un giustiziere fascista, problemi mentali no? in effetti tutti quelli di destra sono in giro a fare il tiro al piattello per strada, ma per piacere sempre due pesi e due misure

Questo era un fascista con problemi mentali evidentemente lol

Offline Prof K

  • Senior
  • *****
  • Gunner
Re:Immigrazione
05 Febbraio 2018, 19:46:pm
Sinceramente io trovo che bisognerebbe fare delle distinzioni, secondo me quello che di cui parla Spina non si può chiamare razzismo ovvero essere molto incavolati quando si vede la raccolta di gentazza delinquente di cui abbiamo fatto il pieno.
Poi  io vedo anche ogni giorno un altro tipo di immigrazione che tra mille difficoltà ( perché essere immigrato in Italia non è una passeggiata di salute) tenta in tutte le maniere di dare un futuro ai figli in maniera onesta.
L' integrazione è difficilissima ed è un processo lungo, servono almeno due generazioni, però io vedo che negli ultimi 10 anni sono stati fatti passi da gigante anche tra chi proviene da paesi mussulmani. Io stessa vedo dei cambiamenti enormi in positivo.
Poi c' è una cosa che volevo dire che sicuramente sarà criticatissima ed è questa:  andare a fare il lavapiatti a Londra è una cosa che fa mooolto figo, sembra strano ma nessun figlioccio di Italiani lo farebbe in Italia eppure troverebbe tranquillamente lavoro in questo settore, ma non fa figo passare i sabati sera nella trattoria sotto casa a fare le lavastoviglie.