Topic : La giustizia

La giustizia  (Letto 922 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Elan

  • Gunner
  • **
Re:La giustizia
09 Settembre 2021, 08:34:am
si ma ci sono molti casi in cui lo stato si lascia sfuggire la situazione dalle mani
..

non soltanto processuale e di applicazione della sanzione ma addirittura precedente...

nel momento della denuncia e del controllo magari degli obblighi di distanza e della diffida ad avvicinarsi al soggetto denunciante ( purtroppo nella maggior parte dei casi donne con grandi problemi..)

troppi i casi di cosiddetti pregiudicati che girano impunemente sotto casa di chi hanno minacciato o a cui hanno usato già violenza

Offline N.

  • Gunner
  • **
  • iMu.
Re:La giustizia
09 Settembre 2021, 09:45:am
A me basta starne alla larga. Per il resto lo slogan °pene certe, sentenze rapide° va piu che bene. Su certi delitti comprovati per me vale occhio per occhio. Non per disincentivare, semplicemnete per giustizia.  Le carceri dovrebbero essere dei luoghi civili ma severi. Dove come minimo si dorme per terra e si mangia insipido. Alcuni rti tipo spaccio e prostituzione semplicemnete non dovrebbero essere reati a meno che non siano legati a degli abusi-sfruttamenti.

Offline Benita

  • Gunner
  • **
Re:La giustizia
09 Settembre 2021, 09:45:am
Il conte Vlad Tepes, riusciva in qualche modo a dissuadere i crimini😈 infatti non succedeva niente dalle sue parti. Bisognerebbe provare

Offline Ogeid

  • Gunner
  • **
  • Gunner
Re:La giustizia
09 Settembre 2021, 09:50:am
Purtroppo la storia ti smentisce. Né le carceri dure né la pena di morte hanno mai disincentivato il crimine; anzi spesso i dati mostrano una situazione paradossalmente inversa (https://www.nessunotocchicaino.it/notizia/studio-gli-omicidi-diminuiscono-dopo-l-abolizione-della-pena-di-morte-40300015).

Questo ci dice che la pena non funziona come deterrente; quindi i motivi per cui si manda qualcuno in carcere rimangono due:
- togliere un elemento pericoloso dalla società;
- riconsegnare alla società un elemento non pericoloso.

Tutto il resto è vendetta di stato; cosa che sicuramente prende molto di pancia ma che non dovrebbe essere contemplata in un paese civile, perché il singolo può vendicarsi ma il sistema statale non dovrebbe farlo.

Per me questi studi lasciano il tempo che trovano. Se mi metto a cercare ne trovo altri con dati e numeri differenti. È sempre così, per ogni cosa.
In ogni caso la pena di morte è una cosa e le carceri dure un’altra.
Io mi fido piu di quello che sento dalla bocca di chi ha avuto queste esperienze che di quello che leggo.
Mi fido piu di fauzy detto fausto che era abituato a fare “la scuola” a rebibbia bello bello ma che poi è stato trasferito in calabria da dive mi scrisse una lettera disperato chiedendomi per favore di contattare il suo avvocato tal dei tali perchè li non co riusciva a stare e stava pensando al suicidio.
La lettera l’ho buttata. Quando è tornato gli ho detto di non averla mai ricevuta.
Fatto sta che dopo ventanni in italia a spacciare ha improvvisamente deciso di tornare dai suoi genitori in tunisia e sposarsi.

Offline Prof K

  • Gunner
  • **
  • Gunner
Re:La giustizia
09 Settembre 2021, 13:45:pm
Per me questi studi lasciano il tempo che trovano. Se mi metto a cercare ne trovo altri con dati e numeri differenti. È sempre così, per ogni cosa.
In ogni caso la pena di morte è una cosa e le carceri dure un’altra.
Io mi fido piu di quello che sento dalla bocca di chi ha avuto queste esperienze che di quello che leggo.
Mi fido piu di fauzy detto fausto che era abituato a fare “la scuola” a rebibbia bello bello ma che poi è stato trasferito in calabria da dive mi scrisse una lettera disperato chiedendomi per favore di contattare il suo avvocato tal dei tali perchè li non co riusciva a stare e stava pensando al suicidio.
La lettera l’ho buttata. Quando è tornato gli ho detto di non averla mai ricevuta.
Fatto sta che dopo ventanni in italia a spacciare ha improvvisamente deciso di tornare dai suoi genitori in tunisia e sposarsi.
Un ottimo carcere rieducativo

Offline Martino

  • Gunner
  • **
Re:La giustizia
09 Settembre 2021, 13:50:pm
l'educazione sociale deve essere preventiva, perché funzionante. La rieducazione sociale è un proposito, non un obbiettivo; è un fallimento della società. Per quanto complessa, difficile e anche controproducente, la pena è una necessità.

Offline Eltanque

  • Gunner
  • **
Re:La giustizia
10 Settembre 2021, 00:07:am
Purtroppo la storia ti smentisce. Né le carceri dure né la pena di morte hanno mai disincentivato il crimine; anzi spesso i dati mostrano una situazione paradossalmente inversa (https://www.nessunotocchicaino.it/notizia/studio-gli-omicidi-diminuiscono-dopo-l-abolizione-della-pena-di-morte-40300015).

Questo ci dice che la pena non funziona come deterrente; quindi i motivi per cui si manda qualcuno in carcere rimangono due:
- togliere un elemento pericoloso dalla società;
- riconsegnare alla società un elemento non pericoloso.

Tutto il resto è vendetta di stato; cosa che sicuramente prende molto di pancia ma che non dovrebbe essere contemplata in un paese civile, perché il singolo può vendicarsi ma il sistema statale non dovrebbe farlo.

Molte cose che dici son giuste ma manca ogni riferimento al vero senso di giustizia: quello nei confronti di chi subisce il reato.

Re:La giustizia
10 Settembre 2021, 08:15:am
Molte cose che dici son giuste ma manca ogni riferimento al vero senso di giustizia: quello nei confronti di chi subisce il reato.
già la vittima in questo paese è l'ultima persona garantita

Offline Thorim

  • Gunner
  • **
  • Gunner
Re:La giustizia
10 Settembre 2021, 15:24:pm
È un mondo difficile

Offline Hangover

  • Gunner
  • **
  • Touched by His noodly appendage.
Re:La giustizia
12 Settembre 2021, 11:47:am
si ma ci sono molti casi in cui lo stato si lascia sfuggire la situazione dalle mani
..

non soltanto processuale e di applicazione della sanzione ma addirittura precedente...

nel momento della denuncia e del controllo magari degli obblighi di distanza e della diffida ad avvicinarsi al soggetto denunciante ( purtroppo nella maggior parte dei casi donne con grandi problemi..)

troppi i casi di cosiddetti pregiudicati che girano impunemente sotto casa di chi hanno minacciato o a cui hanno usato già violenza


Ma questo è un problema di funzionamento del sistema, non di efficacia o meno della pena applicabile in qualità di deterrente.