La professione del cantante / rock band

La professione del cantante / rock band  (Letto 735 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online èuGenio

  • Senior
  • *****
  • Gunner
Comunque si sta facendo un discorso troppo generico, secondo me.
Come ci sono grandi autori e autori mediocri ci sono interpreti ed interpreti.
L’interpretazione di un certo livello non è una roba scontata.

Online N.

  • Senior
  • *****
  • iMu.
Chiamala come vuoi. Performance, recita...

E’ il termine tecnico, il fatto che uno si diverta o no dipenderà da una marea di roba personale

Offline Faruk

  • Senior
  • *****
  • W YaBB Italia!!!
E’ il termine tecnico, il fatto che uno si diverta o no dipenderà da una marea di roba personale

Si,ok.  Ma io ho aperto il topic semplicemente chiedendomi come facesse un cantante ad essere motivato a cantare tutte le sere le stesse canzoni.  Poi il tutto è un po' degenerato tra operai, attori e via dicendo...
Mi sembra di capire, comunque,  che la motivazione ognuno la trova come vuole: soldi, esaltazione da palco.... Oppure qualcuno non è nemmeno motivato e canta solo perchè è un lavoro "come gli altri"

Offline Elan

  • Senior
  • *****
vabbè ma allora chiunque fa la stessa cosa per anni per voi
nn si diverte?
ovviamente in campo ludico/artistico
certo che pure un dentista si stuferà di curare le carie e un
macellaio di tagliare bistecche

allora un calciatore?
o una ballerina classica che danza magari 2000 volte il lago dei cigni?
o un cantante lirico che interpreta opere per tutta la sua carriera?

loro hanno fatto i loro dischi
pazzeschi e adesso a 50 anni suonati li re interpretano
si può essere artista  anche solo interpretando
secondo me

poi che sia un gran carrozzone che succhia soldi a noi e fa campare loro questa è una altra cosa





Offline Faruk

  • Senior
  • *****
  • W YaBB Italia!!!
vabbè ma allora chiunque fa la stessa cosa per anni per voi
nn si diverte?
ovviamente in campo ludico/artistico
certo che pure un dentista si stuferà di curare le carie e un
macellaio di tagliare bistecche

allora un calciatore?
o una ballerina classica che danza magari 2000 volte il lago dei cigni?
o un cantante lirico che interpreta opere per tutta la sua carriera?

loro hanno fatto i loro dischi
pazzeschi e adesso a 50 anni suonati li re interpretano
si può essere artista  anche solo interpretando
secondo me

poi che sia un gran carrozzone che succhia soldi a noi e fa campare loro questa è una altra cosa

Io a fare le stesse  cose tutti i giorni non mi diverto :evil:
Ma il mio discorso parte da questo presupposto: la musica (certa musica) mi esalta. Mi esalta sentirla tante volte, mi esalta sentirla dal vivo. Ma l'esaltazione finisce se tutti i giorni ascolto la stessa musica. Nel mio immaginario, come mi esalto io, così dovrebbe esaltarsi chi quella musica l'ha creata.  Per cui li passo successivo è: come fa a esaltarsi a cantare le stesse cose per venti anni di fila?

Offline Faruk

  • Senior
  • *****
  • W YaBB Italia!!!

allora un calciatore?
o una ballerina classica che danza magari 2000 volte il lago dei cigni?
o un cantante lirico che interpreta opere per tutta la sua carriera?


Si stuferanno anche loro, penso (forse il calciatore no, ogni partita è storia a sè, come fare un concerto e cambiare 3/4 scaletta tutte le sere). Però  il mio interesse è per i cantanti rock, non per ballerini e/o cantanti lirici (se poi vogliamo parlare anche di loro, nessun problema  :-)

Online N.

  • Senior
  • *****
  • iMu.
Io a fare le stesse  cose tutti i giorni non mi diverto :evil:
Ma il mio discorso parte da questo presupposto: la musica (certa musica) mi esalta. Mi esalta sentirla tante volte, mi esalta sentirla dal vivo. Ma l'esaltazione finisce se tutti i giorni ascolto la stessa musica. Nel mio immaginario, come mi esalto io, così dovrebbe esaltarsi chi quella musica l'ha creata.  Per cui li passo successivo è: come fa a esaltarsi a cantare le stesse cose per venti anni di fila?

Ma lui (lui generico) quelle song le ha create. Sono figlie sue. Tu no. Lui (*semopre generico) ha bisogno di esprimersi attraverso quelle. Tu no. Lui ci campa (bene) con quelle songs. Tu no. Lui e' un artista. Tu no.

Quando poi tuttio va amerda lui si ammazza. Tu no.

Offline Faruk

  • Senior
  • *****
  • W YaBB Italia!!!
Ma lui (lui generico) quelle song le ha create. Sono figlie sue. Tu no. Lui (*semopre generico) ha bisogno di esprimersi attraverso quelle. Tu no. Lui ci campa (bene) con quelle songs. Tu no. Lui e' un artista. Tu no.

Quando poi tuttio va amerda lui si ammazza. Tu no.
Su questo sono anche d'accordo. Però non ho capito tu come la pensi. Ovvero: come fa lui (generico) ad essere motivato tutte le sere a cantare le stesse cose? Perchè son sue figlie?  Perchè sa esprimersi solo con quelle 20-30 canzoni? Boh... Perchè ci campa? Questo sicuramente!

Online N.

  • Senior
  • *****
  • iMu.
Su questo sono anche d'accordo. Però non ho capito tu come la pensi. Ovvero: come fa lui (generico) ad essere motivato tutte le sere a cantare le stesse cose? Perchè son sue figlie?  Perchè sa esprimersi solo con quelle 20-30 canzoni? Boh... Perchè ci campa? Questo sicuramente!

Perche' son sue figlie, semplice. Son les sue creazioni. "the babies" come li definisce il mitico keif. Per essere motivato e' semplice. Nessuno e; in tour 365 giorni l'hanno i generale vanno in tour per 2-3 mesi ogni due anni. Un concerto duire 2 ora di media (ma anche meno), non 8-12 ore al giorno. Non credo che sia cosi impossibile (ri)trovare le motivazioni con questo tipo di cadenza. Poi la maggior parte dei cantanti semi niomarlei, fa roba nuova tra tour e tour e quindi con la roba nuova ci traina quella vecchia e viceversa.  Ma per una risposta definitiva ti conviene trovare un cantante di quelli disponibili e chiedergliuelo su Facebook lol

Offline Elan

  • Senior
  • *****
Io a fare le stesse  cose tutti i giorni non mi diverto :evil:
Ma il mio discorso parte da questo presupposto: la musica (certa musica) mi esalta. Mi esalta sentirla tante volte, mi esalta sentirla dal vivo. Ma l'esaltazione finisce se tutti i giorni ascolto la stessa musica.

io ad esempio mi esalto allo stesso modo del 1987 se ascolto
welcome to the jungle
mi esalto come se avessi 18 anni

esattamente come mi esalto ascoltando altre canzoni vecchie tipo stones oasis Aerosmith..:
ci sono canzoni che nel mio ipod hanno il repeat fisso

non ci posso fare niente e credo sia la forza e la potenza di questi brani che riescono a resistere al tempo

e appunto pago per sentirle cantare da chi le ha portate al successo
senza stufarmi anzi

da ciò che leggo tu nn hai le stesse mie reazioni e lo capisco e lo rispetto ognuno è fatto a suo modo

detto ciò se axl & co mettessero in cantiere un nuovo disco sarei la prima a comprarlo

Online èuGenio

  • Senior
  • *****
  • Gunner
Niente non je la faccio. Ciao.

Offline Brandon.

  • Senior
  • *****
  • Street of Illusion
ragà non paragonate i lavori
d'accordo che fare i tour è un lavoro perché devi dimostrare a tutti e a te stesso che vali, però lo fai per 3 ore in giorni già stabiliti e il resto della giornata scegli come passarla. Quando erano giovani si imbriacavano, si facevano in vena, pippavano a bestia, fottevano, adesso Axl si prenderà le pilloline per farsi forza, come farà pure Vasco. Al max si imbriaca qualche volta ai night giacché non tiene una donna e una famiglia come tutti gli altri.

che dovevo dire.. ah
parliamo solo di Axl, è l'unico che fa roba vecchia. cantare ancora AFD e qualcosa di UYI in realtà può NON essere una rottura di coglioni, sapete perché? perché cantare e ascoltare la musica delle proprie canzoni, su palchi giganti, a volumi pazzeschi, è il motivo per cui si fa musica. La registrazione di un album è il motore per poter suonare quella musica live. Un musicista vive per questo e di questo.

AXL può vivere all'infinito della vecchia musica, come è consapevole del fatto che CD abbia fatto cacare, non per la sua voce o i testi, quanto per la musica. Quindi non avrebbe avuto senso uscire con CD 2.
ha fatto bene a fermarsi.

Offline Farmer

  • Senior
  • *****
  • Since 2001
Ok. Rose morirà con AFD / UYI / 3 canzoni di CD

Bene

Offline Marco87

  • Senior
  • *****
  • Pisciasotto
bo per me è un po' diverso dal timbrare il cartellino o lavorare in una fabbrica come operaio

per me si divertono
anche i guns fanno quello che gli piace fare

allora anche i tennisti perché continuano anche se sono impaccati di soldi?
perché oltre a fare altri soldi si divertono

certo poi le giornate no ci sono per tutti ma non credo che il paragone regga

Concordo con Elan.
E' chiaro che sia soggettivo. e c'è chi preferisca portare sempre qualcosa di nuovo ogni tour ma c'è anche chi si diverte semplicemente suonando su un palco davanti una folla che gli da emozioni, prevalentemente positive e ogni tanto negative. Fa parte del gioco. C'è chi vive di questo. Chi si sente vivo per questo. Fare il musicista dev'essere il lavoro più bello del mondo. Slash ha più volte detto nelle interviste che stare in studio lo annoia. Non credo possiamo capire cosa vuol dire stare davanti una folla di qualche decina di migliaia di persone e cantare o suonare ciò che hai fatto tu sapendo che dall'altra parte hai un riscontro entusiasta.
Riguardo i musicisti morti, a nessuno è mai capitato su un palco. Avviene sempre nelle camere d'albergo o nei vicoli bui, quando sono depressi e/o annoiati. Un musicista che non si diverte sul palco probabilmente sta suonando in un pub con un pubblico di cinque persone e a fine serata dovrà pagare le birre che si è scolato al proprietario. E tenta di sfondare come musicista da quindici anni senza successo. E alcuni di questi si divertono lo stesso.

Offline Faruk

  • Senior
  • *****
  • W YaBB Italia!!!
io ad esempio mi esalto allo stesso modo del 1987 se ascolto
welcome to the jungle
mi esalto come se avessi 18 anni

e appunto pago per sentirle cantare da chi le ha portate al successo
senza stufarmi anzi

da ciò che leggo tu nn hai le stesse mie reazioni e lo capisco e lo rispetto ognuno è fatto a suo modo

Beh,anche io mi esalto se sento welcome to the jungle. Se la sento oggi e se la risento fra qualche giorno... Non mi esalto se la sento tutti i giorni di seguito. Ci sono tante canzoni che ho amato e che, oggi, dopo tantissimi ascolti, non mi dicono più nulla..

Poi, ovviamente ognuno è fatto a modo suo...

Offline Brandon.

  • Senior
  • *****
  • Street of Illusion
Beh,anche io mi esalto se sento welcome to the jungle. Se la sento oggi e se la risento fra qualche giorno... Non mi esalto se la sento tutti i giorni di seguito. Ci sono tante canzoni che ho amato e che, oggi, dopo tantissimi ascolti, non mi dicono più nulla..

Poi, ovviamente ognuno è fatto a modo suo...
sai cos'è faruk? una cosa è ascoltare 10 mila volte wttj, un'altra è suonarla e/o cantarla.
pensa alle tribute e cover band.. se non si schifano questi che coverizzano da anni e anni, perché dovrebbe rompersi il cazzo Axl che è uno dei fondatori dei guns e ci guadagna un sacco di soldi (è la sua vita)

Offline Mur

  • Admin
  • Senior
  • ******
Bé io le tribute band le schifo ... Specialmente rob

Online èuGenio

  • Senior
  • *****
  • Gunner
Lo schifo è il non riuscire più a scrivere canzoni perchè si ha la paura che sfigurino al cospetto di quelle vecchie.

Offline Farmer

  • Senior
  • *****
  • Since 2001
Comunque grazie al cazzo che se ascolto AFD rivivo e mi entusiasmo come prima ... cioè come anni ed anni fa. Rimane pur sempre uno dei miei dischi preferiti. Ma questo con la professione cantante / rock band non c'entra una mazza... qui si entra nel contesto dell'emozione del tutto personale.

Offline Hell

  • Senior
  • *****
Il discorso fatto "in generale" non ha senso. C'è chi va avanti in un modo e chi in un altro. Servono i nomi, quindi.